La Fondazione della Cassa di Risparmio di Terni e Narni custodisce un complesso documentario di notevole interesse storico: gli archivi delle Opere Pie e della Congregazione di carità di Terni.
Una parte di questo prezioso patrimonio archivistico fu acquisito dalla Cassa di Risparmio di Terni nel 1954, a seguito della fusione del Monte di Pietà con la banca: in tale occasione la Cassa di Risparmio ricevette dall’Ente Comunale di Assistenza (ECA) non solo le carte del Monte di Pietà, ma anche quelle prodotte da altre Opere pie. L’antico archivio delle Opere Pie, che abbraccia un arco temporale compreso tra il XIII e il XIX secolo, conserva la documentazione relativa ai seguenti sodalizi: Monte di Pietà, confraternite di San Nicandro, dei Disciplinati di Gesù Cristo e della Croce Santa, Pio Conservatorio delle Orfane, Legato Teofoli e Orfanotrofio Guglielmi. Di questo archivio fa parte anche un ricco fondo diplomatico con 337 pezzi pergamenacei databili tra il 1275 e il 1730.

L’Archivio della Congregazione di carità di Terni, di cui una parte consistente è depositata presso l’Archivio di Stato di Terni, è raccolto in 50 buste contenenti documenti databili tra il 1860 e il 1937.  Gli archivi sono stati tutti riordinati ed inventariati in un primo tempo ad opera di Riccardo Gradassi Luzi, tra il 1898 e il 1906, e successivamente, dopo l’acquisizione del patrimonio documentario da parte della Cassa di Risparmio, da monsignor Mario Pericoli, che pubblicò nel 1985 un inventario completo di tutta la documentazione preunitaria.

L’archivio della Congregazione di carità è stato, invece, di recente riordinato a cura di Anna Ciccarelli, che ha redatto l’inventario a disposizione in sala studio degli studiosi.
La Fondazione ha provveduto alla microfilmatura dell’intera documentazione archivistica e alla sua trasposizione su CD-Rom per la consultazione, nonché al restauro di tutto il corpus pergamenaceo.

Gli archivi sono aperti al pubblico due volte la settimana su prenotazione, il mercoledì e il venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 con l’assistenza di un archivista.

 

ALTRE NOTIZIE

19 Dicembre 2018

Un bando per l'attribuzione di premi in favore di diplomati e laureati

La Ternana Opera Educatrice bandisce un concorso per il conferimento di premi per incentivare, animare e stimolare i giovani nati e residenti nei Comuni di Acquasparta, Alviano,...

26 Aprile 2018

Tra Macchiaioli e Belle Époque
20 aprile-17 giugno 2018

È stata inaugurata lo scorso 19 aprile, alla presenza delle autorità cittadine, dei rappresentanti delle Fondazioni bancarie, degli istituti di credito e dei Comuni di Livorno e...

25 Gennaio 2018

Un incontro formativo sui nuovi bandi

Vi informiamo che, il giorno 30 maggio 2018 alle ore 10,00 presso la sede della Fondazione, si terrà un incontro formativo sul Bando 5/2018 Welfare di comunità, sulla Call- R...

17 Ottobre 2017

La Fondazione Carit pubblica i risultati del Bando Madrelingua

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Carit ha approvato, nella seduta dello scorso 16 ottobre, un finanziamento di oltre 123.000 Euro a sostegno di progetti per “Let...

29 Settembre 2017

Sabato 7 ottobre la Fondazione apre al pubblico le porte della sua storica sede

Sabato 7 ottobre 2017 dalle ore 10,00 alle ore 19.00, in occasione dell’iniziativa promossa dall’ABI Associazione Bancaria Italiana, in collaborazione con l’ACRI, la Fondazione ...

03 Agosto 2017

La mostra Canaletto e i Guardi riapre a settembre

Con oltre 1.300 presenze chiude per la pausa estiva la mostra Incanto di luce e colori. Canaletto e i Guardi, allestita dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni a...

  • Associazioni di Fondazioni e di Casse di Risparmio
  • Plenaristi